Keyboard and Mouse

Informativa privacy

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI AI SENSI DEL REG. UE N. 2016/679 (“GDPR”)

Caritas Diocesana di Bologna desidera informarla che il trattamento dei dati personali raccolti sul sito www.caritasbologna.it viene effettuato tramite archiviazione sul sito e via mail e tramite documentazione cartacea e informatica tenuta presso la Diocesi. Il titolare del trattamento è l'Arcidiocesi di Bologna nella persona del Vescovo pro tempore.

Caritas Diocesana di Bologna definisce, invece, congiuntamente quali dati raccogliere sul sito www.caritasbologna.it e per quali finalità, e sono quindi contitolari per questo specifico aspetto. 

a) tipologia dei dati

La raccolta ed il trattamento saranno effettuati sulle seguenti tipologie di dati:

  • dati identificativi e di contatto: ad es. cognome, nome, sesso, nazione, comune e data di nascita, codice fiscale, numero di telefono, fotografia utente. E-mail, indirizzo, etc;

  • dati sulla situazione economica e familiare: ad es. condizione professionale, stato di povertà, assenza di fissa dimora, assenza di permesso di soggiorno, istruzione, stato civile, nucleo familiare, relazioni familiari, ISEE, ecc.;

  • categorie particolari di dati (ex dati sensibili): ad es. dipendenza da sostanze, disabilità, cure in corso, cittadinanza;

  • dati relativi a condanne penali e reati (ex dati giudiziali): ad es. imputazioni, detenzioni, altre misure, inclinazioni verso reati contro i minori.

b) base giuridica del trattamento

Le basi giuridiche del trattamento applicabili, individuate dal GDPR sono:

  • il consenso facoltativo e revocabile, in qualsiasi momento, senza pregiudizio per Lei anche relativamente ai trattamenti basati sul consenso prestato prima della revoca;

  • necessità per la corretta prestazione dell’assistenza;

  • necessità di assolvere gli obblighi di legge che incombono sui titolari; interesse legittimo dei Titolari quale:

  • svolgere la propria attività di assistenza in modo più efficiente;

  • compiere analisi statistiche su dati anonimi;

c) finalità e le modalità del trattamento cui sono destinati i dati:

  • definire le tipologie di bisogni, richieste ed interventi dell’utente;

  • adempiere ad obblighi previsti da regolamenti e normativa applicabile;

  • se necessario, per accertare, esercitare o difendere i diritti dei Titolari in sede giudiziale o stragiudiziale;

  • statistiche anonime (dati aggregati non riconducibili all’utente);

  • i dati sono trattati in modalità informatica (server) presso la Caritas Diocesana di Bologna e con modalità sia informatica (Hard disk, CD-ROM, DVD) che cartacea (documenti e archivi) presso la Caritas diocesana presso la sede di Bologna in Piazzetta Prendiparte, 4 40126 Bologna.

I dati sono trattati da persone espressamente autorizzate e istruite al trattamento.

d) destinatari o categorie di destinatari

I dati possono essere trasmessi a soggetti diversi dal Titolare, in qualità di Titolari autonomi o Responsabili del trattamento sulla base di un accordo giuridicamente vincolante a tutela della protezione dei dati (fornitori IT, consulenti, autorità ed organi di vigilanza e controllo, soggetti pubblici o privati che hanno diritto di richiedere i dati).

Più in particolare tra gli enti territoriali vi sono: azienda casa locali (ex IACP), servizi sociali territoriali, servizi Asl e sanitari territoriali, centri e strutture per l’impiego e cooperative sociali convenzionate con l’ente pubblico. I dati non saranno in alcun modo diffusi.

e) la natura obbligatoria o facoltativa del conferimento dei dati e conseguenze di un eventuale rifiuto di rispondere

Il conferimento dei dati è facoltativo. Tuttavia:

  • in mancanza del conferimento dei dati, la Caritas non potrà svolgere alcun servizio in Suo favore;

  • il conferimento volontario dei dati personali necessari agli operatori della Caritas Diocesana per lo svolgimento dell’assistenza non necessita di consenso ed è informato, come da annotazione in calce;

  • il trattamento di categorie particolari di dati (ex sensibili) e/o dati relativi a reati, condanne penali o misure di sicurezza (ex giudiziari) è effettuato solo se necessario ed il loro trasferimento all’esterno dell’organizzazione del titolare è subordinato al consenso acquisito in forma scritta.

 

f) trasferimento dei dati in paesi terzi (extra UE/SEE)

Non avviene alcun trasferimento di dati al di fuori dell’UE/SEE.

 

g) periodo di conservazione o criteri utilizzati per definire il periodo di conservazione

  • per la durata del servizio e, successivamente, in forma anonima a fini statistici;

  • in caso di contenzioso per la durata del contenzioso e per i termini di impugnazione; Decorsi i termini di conservazione sopra indicati, i dati saranno distrutti, cancellati o resi anonimi, compatibilmente con lo stato dell’arte e costi di attuazione.

h) diritti dell'interessato e diritto reclamo all’autorità di controllo. Gli interessati hanno i seguenti diritti: 

  • accesso, per:

  • sapere se è in corso un trattamento di dati, per quali finalità, su quali dati, destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati, quando possibile, il periodo di conservazione dei dati personali previsto oppure, se non è possibile, i criteri utilizzati per determinare tale periodo, quali sono i diritti dell’interessato, le informazioni sulla loro origine, se è in atto un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione (almeno in tali casi con informazioni significative sulla logica utilizzata, importanza e conseguenze di tale processo), quali sono le adeguate garanzie se il dato viene trasferito in un Paese Terzo;

  • ottenere copia dei dati personali oggetto di trattamento senza ledere i diritti e le libertà altrui;

  • rettifica di dati inesatti e integrazione tenuto conto delle finalità del trattamento;

  • cancellazione nei seguenti casi: a) i dati personali non sono più necessari rispetto alle finalità per le quali sono stati raccolti o altrimenti trattati; b) l’interessato revoca il consenso se non sussiste altro fondamento giuridico per il trattamento; c) l’interessato si oppone al trattamento in assenza di diritti o obblighi contrari prevalenti; d) i dati personali sono stati trattati illecitamente; e) vi è un obbligo legale in tal senso in capo al Titolare f) i dati personali sono stati raccolti relativamente all’offerta di servizi su internet;

  • limitazione al trattamento per contestazione sull’esattezza dei dati, per trattamento illecito perché eccessivo, per l'accertamento, l'esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria (anche se il titolare non ha più bisogno dei dati), in caso di opposizione (in attesa della verifica sulla sussistenza in concreto tale diritto);

  • opposizione (in caso di trattamento necessario per l’esecuzione di un compito di interesse pubblico o per legittimo interesse del Titolare, compresa la profilazione) per motivi connessi alla situazione particolare dell’interessato, salvo la prevalenza di altri diritti di interesse pubblico o obblighi di legge;

  • opposizione alla ricezione di comunicazioni commerciali con modalità automatizzate (email, etc.) per trattamento con finalità di marketing diretto, compresa la profilazione;

  • portabilità del dato in formato elettronico comune e interoperabile, anche direttamente verso altro Operatore se tecnicamente possibile, in caso di trattamento con strumenti automatizzati

Nei casi di cui alle lettere b), c) e d) il titolare del trattamento comunica a ciascuno dei destinatari cui sono stati trasmessi i dati personali le eventuali rettifiche o cancellazioni o limitazioni del trattamento effettuate salvo che ciò si riveli impossibile o implichi uno sforzo sproporzionato.

Per l’esercizio dei suoi diritti l’interessato si può rivolgere alla Caritas Diocesana di Bologna con sede in Piazzetta Prendiparte, 4  oppure all’indirizzo email caritasbo.segr@chiesadibologna.it

Gli interessati hanno il diritto di proporre reclamo all'Autorità di controllo competente nello Stato membro in cui risiedono abitualmente o lavorano o dello Stato in cui si è verificata la presunta violazione.  

i) Titolare del trattamento

Titolare del trattamento dei dati raccolti tramite “www.caritasbologna.it” localmente: Diocesi di Bologna

Piazzetta Prendiparte, 4 40126 Bologna

 

j) Designato al trattamento 

Il titolare o il responsabile del trattamento possono prevedere, sotto la propria responsabilità e nell’ambito del proprio assetto organizzativo, che specifici compiti e funzioni connessi al trattamento di dati personali siano attribuiti a persone fisiche, espressamente designate, che operano sotto la loro autorità.

La Diocesi di Bologna ha designato per il sito www.caritasbologna.it, Don Matteo Prosperini, direttore della Caritas diocesana.