"Fratelli tutti", l'enciclica contro la "cultura dei muri"



Ispirato dalle parole di San Francesco il Papa ci ricorda che siamo tutti figli dello stesso Padre, e in quanto fratelli dobbiamo aiutarci vicendevolmente per superare insieme le difficoltà. Anche noi come Caritas siamo chiamati ad aiutare il prossimo in prima linea per essere segno e strumento del Suo amore incondizionato, senza pregiudizi, tenendo presente che il nostro lavoro assume un significato diverso se accolto come opportunità per vivere meglio le parole del Vangelo. In questa enciclica il Pontefice chiede a tutti (cittadini e istituzioni) di lavorare insieme per costruire un mondo migliore, più giusto ed umano.


Il testo integrale dell'enciclica lo potete trovare qui.



37 visualizzazioni