Preghiera per la pace in Ucraina

Aggiornamento: 27 feb



Il Cardinale Arcivescovo Matteo Zuppi, in risposta ai drammatici avvenimenti di queste ore in Ucraina, raccogliendo anche l’appello del Santo Padre, invita tutta la Chiesa di Bologna a pregare per la pace. Chiede a tutte le comunità cristiane di promuovere, per quanto possibile, momenti di preghiera, recita del S. Rosario e suppliche fervorose. Convoca tutti oggi, venerdì 25 febbraio, alle ore 20.30, nella Cattedrale di S. Pietro, per una Veglia di preghiera (insieme alla comunità cattolica ucraina di rito bizantino presente a Bologna), che si prolungherà con l’Adorazione Eucaristica fino alle ore 23.00. Si ricorda anche che è annunciata anche per le 18.00 di venerdì 25 febbraio una manifestazione in Piazza Maggiore, organizzata da Portico della Pace, a cui aderiscono anche alcune associazioni cristiane.


Inoltre Caritas Italiana resta accanto alla Caritas in Ucraina ed alla popolazione tutta, attivandosi per fornire gli aiuti necessari per rispondere ai bisogni più urgenti e ha avviato una raccolta fondi per sostenere gli interventi di assistenza umanitaria ed emergenziale. Invita anche alla prossimità con le sorelle e i fratelli ucraini che sono nel nostro Paese e, accogliendo l’invito del Papa, a rispondere “all’insensatezza della violenza” con “le armi di Dio”, dedicando il 2 marzo, Mercoledì delle ceneri, alla preghiera e al digiuno per la conversione dei cuori e per invocare il dono della pace.


Appello del Papa


Comunicato stampa di Caritas Italiana


È possibile sostenere gli interventi di Caritas Italiana attraverso un bonifico bancario a Caritas Diocesana di Bologna.


Arcidiocesi - Caritas diocesana:

IBAN: IT94U0538702400000001449308

Causale: “Europa/Ucraina”


901 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti